Era fine giugno che insieme con alcune signore della Parrocchia, stavamo pensando a che regalo fare per il Parroco, nel suo 25° anniversario di ordinazione. Volevamo non una cosa qualsiasi.
Tante idee ci sono venute per la testa, ma l'unica che ci piaceva era donargli una casula decorosa ma allo stesso tempo semplice, con su ricamato il disegno del biglietto dell'ordinazione di 25 anni fà, che lo stesso parroco, aveva fatto fare appositamente. Allora ci siamo messi al lavoro, per chiedere anche nelle nostre zone vicine, a suore che preparano abiti ecclesiali se riuscivano a farlo per il 15 di settembre, giorno dell'anniversario.

Ma la risposta di tutti e impossibile ricamare questo disegno. Dopo le risposte negative, eravamo già a metà Luglio, abbiamo pensato di lasciar perdere questo dono personalizzato, e di prendere una casula già preconfezionata.

Ma cercando in internet per vedere se c'era qualcuno che faceva di questi lavori, abbiamo trovato il sito di Progetto Liturgico. Contattati per fare un preventivo, con molta gentilezza il Sig. Vincenzo ci ha ascoltati e ci ha fatto due preventivi per la casula, in due diversi tessuti. Ci siamo guardati e abbiamo detto facciamola!

Con molta semplicità e anche con gentilezza, la casula è partita in lavorazione a inizio Agosto e per fine Agosto era pronta.

In tutto questo mese Vincenzo Brusco ci ha tenuti informati sul lavoro attraverso le foto della casula e dei suoi particolari, accettando anche dei suggerimenti in via di lavorazione, per quanto riguarda alcuni particolari del disegno.

La casula, arrivata a fine Agosto, si presentava in maniera sublime con la sua stola su cui era stato ricamata la frase che il parroco aveva scelto per il 25° e i nomi delle due parrocchie che hanno partecipato al regalo.

La domenica 13 settembre il parroco, indossandola per la prima volta per far festa con le due comunità e con le persone che aveva incontrato lungo il ministero fin li svolto è rimasto contento del dono , ma soprattutto per il fatto che la sentiva molto sua, per via anche del disegno.

Voglio dire un grazie a Vincenzo per l'ascolto e l'aiuto che ci ha dato e per il suo modo di lavorare serio, ma che porta frutti buoni.